28Set

Al via la terza edizione di “Salotto Sarzana”

Al via domani la  terza edizione di “Salotto Sarzana”: la rassegna, che spazia tra cultura, attualità, giornalismo, musica d’autore e tanto altro, è  in programma a palazzo civico a partire da venerdì 29 settembre fino a  domenica 1 ottobre.

Tra gli ospiti dell’appuntamento ideato dallo spin doctor sarzanese Andrea Camaiora, il cantautore Massimo Bubola, il direttore dell’Espresso Tommaso Cerno, l’ex presidente Anm e procuratore capo della Spezia, Antonio Patrono, lo storico delle relazioni internazionali Alessandro Duce. E ancora volti televisivi come il protagonista della seguitissima fiction di Rai3 “Un posto al sole” Michelangelo Tommaso (Filippo), e le giornaliste Federica De Sanctis (SkyTg24) e Mikaela Calcagno (Sport Mediaset). Insieme a loro l’avvocato matrimonialista Andrea Catizone, l’ex direttore centrale della Banca d’Italia Angelo De Mattia e il presidente della Società italiana di Chirurgia, Marco Montorsi.

Il programma di salotto Sarzana 2017

19Mag

Il reato di cyberbullismo è legge: ora anche i minori possono denunciare

di Andrea Camaiora

19 maggio 2017, Linkiesta

Il Parlamento ha finalmente approvato una legge completa sul cyberbullismo, che garantisce una maggiore tutela e possibilità di intervento dei minori, oltre a un programma di prevenzione che coinvolge le istituzioni scolastiche e le famiglie

Questo parlamento tanto vituperato ci ha regalato una legge completa sul cyberbullismo, che introduce per la prima volta nell’ordinamento legislativo la definizione stessa del fenomeno, chiamandolo col suo nome, e soprattutto dà la possibilità anche ai minori di denunciare una violenza subita per via telematica, consentendo di oltrepassare l’ostacolo che separava minori e autorità. Read More »

16Mag

I trust di Murdoch non interessano a nessuno?

di Andrea Camaiora

16 maggio 2017, Huffington Post

Nell’Italia abituata a guardare il proprio ombelico si guarda ai grandi processi di portata mondiale con indifferenza. Può accadere, addirittura, che alcuni fenomeni vengano fraintesi e letti secondo una prospettiva nazionale, o addirittura ancor più piccina. Il caso eclatante è Sky. Read More »

9Mag

Il terrorismo diventa noir. Una storia dal fascino contemporaneo e internazionale

di Andrea Camaiora

9 maggio 2017, Huffington Post

Tensione, terrorismo, l’ombra della guerra santa islamica, l’Europa, minacce grandi che impattano sulla vita di persone normali. Sono solo alcuni degli indizi del romanzo “Il Logista”. Già, ma chi è e cosa fa un “logista” nella vita? È colui che prepara, che ad esempio organizza tutto quello che c’è da organizzare per un grande attentato terroristico. Dietro un’apparenza di normalità, il logista opera con puntualità e metodo affinché accada ciò che deve accadere. Read More »

19Apr

Berlusconi, Renzi e la lezione di Baglioni

di Andrea Camaiora

19 aprile 2017, Huffington Post

Le elezioni si avvicinano alla velocità del lampo benché la classe politica abbia deciso di prendersi tempo. Siamo senza legge elettorale e al massimo tra dodici mesi il parlamento verrà sciolto. A quel punto, che fare? I grillini hanno il vento in poppa, supportati da una Rai che – secondo le accuse dell’opposizione – sarebbe stata occupata manu militari da Renzi e da Pd. Read More »

12Apr

La partita (già vinta) di Orlando

di Andrea Camaiora

12 aprile 2017, Huffington Post

Credo di poter scrivere a ragion veduta di Andrea Orlando perché è “spezzino” come me e non lo ho mai votato. Lui cresciuto intorno a Piazza Brin e io a scuola dalle suore Luigine di via Venti Settembre. Lui comunista allevato in una città fortemente di sinistra alla scuola del sindaco Giacchè e io, cattolico liberale, in una provincia in cui la Dc – pur raccogliendo voti di lista meno esaltanti di altre zone della Liguria – eleggeva ben tre parlamentari: Luigi Grillo, Pietro Zoppi e Luciano Faraguti. Read More »

23Mar

Chi c’è dietro al logo di Speranza e Bersani?

22 marzo 2017, Affaritaliani.it

Si scaldano i motori in vista delle imminenti elezioni politiche. Si studiano simboli e sigle. Dopo la presentazione del nuovo partito di Angelino Alfano, “Alternativa popolare” (erede del “Nuovo centrodestra”), è stato presentato oggi, presso il Tempio di Adriano di Roma, il simbolo ufficiale di “Articolo 1 – Movimento democratico e progressista”, il nuovo partito nato dall’unione degli “scissionisti” della sinistra del Partito democratico (fra tutti Pier Luigi Bersani, Roberto Speranza ed Enrico Rossi) e di una parte del gruppo di Sinistra Italiana (da Arturo Scotto a Massimiliano Smeriglio e Alfredo D’Attorre).   Read More »

2Mar

Comunicazione, il silenzio del Papa non fa bene alla Chiesa

di Andrea Camaiora

2 marzo 2017, Huffington Post

Strascichi di polemiche legate all’eutanasia di Fabio Antoniani e al concorso per i  medici non obiettori  di coscienza per l’aborto, “gran rifiuto” di una componente della commissione vaticana per la protezione per l’infanzia che è stata a sua volta vittima da bambina di un pedofilo e sentenza sulla maternità surrogata  e riconoscimento di paternità a due uomini da parte della corte d’appello di Trento. Read More »

24Feb

Qualcuno vuole tenere Lapo lontano dagli affari degli Agnelli?

di Andrea Camaiora

13 febbraio 2017, Linkiesta

Lapo Elkann oscilla tra la figura del ragazzaccio postmoderno e l’icona di stile. Ma oltre il gossip c’è di più, magari sarebbe bene ricordarsi della sua posizione in famiglia

Chi vuole tenere Lapo Elkann fuori degli affari di famiglia? La storia recente della dinastia Agnelli dice che Lapo, genio e sregolatezza, è mal sopportato come componente del cda Ferrari ed è stato per un certo periodo in ballo anche come presidente della Juventus. Read More »

10Feb

Perché Bergoglio non combatte la corruzione invece di limitarsi a denunciarla?

di Andrea Camaiora

10 febbraio 2017, Linkiesta

papa-francescoA che gioco gioca Papa Francesco? In un’intervista a Civiltà Cattolica stigmatizza preti pedofili e corruzione. Ma non ha già gli strumenti giuridici, prima che mediatici, per porre rimedio alla situazione

A che gioco gioca Papa Francesco? In occasione del numero quattromila di Civiltà Cattolica, il Papa gesuita concede un’intervista alla storica rivista dei gesuiti nella quale, candidamente, tra una cosa e l’altra, lascia cadere una frase che è una bomba e sulla quale, naturalmente, il Corriere della Sera ha aperto la sua edizione: “C’è corruzione in Vaticano. Ma io sono in pace. Se c’è un problema, io scrivo un biglietto a S. Giuseppe e lo metto sotto una statuetta che ho in camera mia”. Lo ripeto: a che gioco gioca Papa Francesco? Read More »

© Copyright 2014, Tutti i diritti sono riservati