6Dic

Il nuovo partito di Renzi c’è già

di Andrea Camaiora

6 dicembre 2016, Huffington Post

renzi-dimissioniLo sapevamo bene già molto prima del voto e ora sta venendo fuori, nei retroscena più e meglio informati. Matteo Renzi sapeva di avere due obiettivi: il primo (fallito) era raggiungere la fatidica soglia del 50,01% per a favore del Sì. Il secondo era che il No non superasse il 60%.  Read More »

22Nov

Il libro bianco sull’informazione giudiziaria

di Andrea Camaiora

22 novembre 2016, Huffington Post

migliucciBeniamino Migliucci, presidente dell’Unione Camere Penali (UCP), sceglie il lunedì mattina per animare il dibattito sull’informazione giudiziaria in Italia e lo fa attraverso la presentazione di un “Libro bianco sui rapporti tra mezzi di comunicazione e processo penale”. Read More »

15Nov

Maria Elena doveva essere aiutata

di Andrea Camaiora

15 novembre 2016, Huffington Post

zurigo-contestazioni-boschiStanno circolando su tutti gli organi di informazione e sui social network le immagini della reazione avuta dal ministro per le riforme,  Maria Elena Boschi, di fronte alle ripetute contestazioni subite da una signora del pubblico durante un dibattito organizzato a Zurigo sul referendum costituzionale. Read More »

14Nov

Macri, il post Kirchner e la partita delle telecomunicazioni

di Andrea Camaiora

14 novembre 2016, Huffington Post

Argentina's President Mauricio Macri waves after receiving the presidential sash at the government house in Buenos Aires, Argentina, Thursday, Dec. 10, 2015. Macri, the former mayor of Buenos Aires who hails from one of Argentina's richest families, took the oath of office in Congress in front of legislators, several Latin American heads of state and other dignitaries. (AP Photo/Victor R. Caivano)

L’arrivo di Mauricio Macri alla presidenza dell’Argentina, nel novembre del 2015, dopo un periodo transitorio turbolento, ha generato grandi aspettative di apertura e di liberalizzazione nei principali attori economici, sia argentini che stranieri. Read More »

8Nov

Ilaria Alpi e la cultura del capro espiatorio

di Andrea Camaiora

8 novembre 2016, Huffington Post

ilaria-alpiIl capro espiatorio era una capra che durante le feste ebraiche dello Yom Kippur, il giorno dell’espiazione, veniva allontanata nel deserto in seguito a un rito nel quale il sacerdote del tempio di Gerusalemme, ponendo le mani sulla testa dell’animale, confessava tutti i peccati del popolo d’Israele. Il rito, meticolosamente descritto nella Bibbia (Levitico, 16), aveva come fine quello di espiare tutte le colpe del popolo ebraico, addossate simbolicamente alla capra, la quale si rendeva protagonista di tale espiazione andando a morire nel deserto. Read More »

23Ott

Il ritorno dei “tartassati” di Francesco Specchia

di Andrea Camaiora

23 ottobre 2016, Huffington Post

francesco-specchiaIl primo talkshow in Italia interamente dedicato alle tasse è ritornato. Mercoledì 12 è andata in onda la trasmissione “I Tartassati” (titolo ispirato all’omonimo film di Totò), alle 22 su Reteconomy, canale 512 di Sky. Il programma tv, ideato dai giornalisti Francesco Specchia e Gaia Giorgio Fedi, è condotto dallo stesso Specchia. Read More »

17Ott

L’anticorruzione parte dall’università

di Andrea Camaiora

17 ottobre 2016, Huffington Post

aula-universitaria-studentiAnticorruzione, parola abusata. Anticorruzione, parola strumentalizzata. Anticorruzione, parola inflazionata e come tale a facile rischio di inefficacia. Anticorruzione però anche parola necessaria nel nostro paese.

Come si combatte? Con la trasparenza, la diffusione del senso di legalità, la conoscenza e il rispetto delle norme che consentono di agire correttamente e di sottrarre ogni alibi a chi intenda comportarsi scorrettamente. Read More »

4Ott

Un documentario svela i lati oscuri del caso Knox

di Andrea Camaiora

4 ottobre 2016, Huffington Post

knoxCon il documentario “Amanda Knox”, Netflix ha il merito di offrire al pubblico alcune “verità nascoste” del caso che ha fatto discutere il grande pubblico delle opposte sponde dell’oceano Atlantico, dividendo l’opinione pubblica (con un notevole ricorso alla disinformazione) in colpevolisti e innocentisti. Read More »

30Set

Muraro e Raggi colpevoli di non sapersi difendere

di Andrea Camaiora

30 settembre 2016, Huffington Post

statue of Marcus Aurelius in front of the Palazzo dei Senatori

Virginia Raggi, Paola Muraro e il Movimento Cinque Stelle nuovamente al centro dei riflettori e delle accuse. Nessuno ancora chiede le dimissioni del sindaco, pochi dell’assessore all’ambiente e il motivo è semplice: i grillini sono al governo della città di Roma, a parti invertite loro lo farebbero di corsa, mentre centrodestra e centrosinistra, dopo aver pagato in passato il rischio che si corre a lisciare il pelo al giustizialismo, procedono ora con i piedi di piombo. Tuttavia i pentastellati – nonostante il saggio consiglio di Beppe Grillo di cucirsi la bocca – non potranno a lungo far finta di niente. Read More »

© Copyright 2014, Tutti i diritti sono riservati